Contagio

VIETATO IL SESSO ORALE

Il Governo spiega:
I POMPINI
SPARGONO IL VIRUS
FRA L'UCCELLI

VIETATO <BR/>IL SESSO ORALE

di Mario Cardinali
Vai, lo volevi?! Proebito anche ‘r sesso orale, ora!
– Dé, si starà zitti! – ha stronfiato uno alla finestra. – Tanto, più che trombà, qui si piglia ‘nculo!
Ma quando poi n’hanno detto ‘r sesso orale sarebbero come quarmente i pompini, dice dé, ma rinchiuso ‘n casa chi vòi che me li facci?!’Un sono mìa ar governo, io! A loro, vedrai, ‘un ni manca ‘r modo di svagassi!
Che la gente dé, cià ‘r dente avvelenato, con chi la tiene ’n casa! Hai voglia di dinni lo fanno per ir nostro bene, sennò va a finì ci si ‘ontagia tutti e ‘un lavora più nessuno!
– Ecco, appunto! – ha barbottato un artro. – S ‘un si lavora, poi le tasse chi le paga? E s’un si pagano, chi le mantiene poi tutte velle bande alla pappatoria? Ci penzano sì, alla pellaccia nostra!…

https://www.vernacoliere.com/wp-content/uploads/2020/04/Aprile-2020.pdf


Le Locandine