Grandi opere

RIFANNO IL CULO ALLA BOSCHI

Il prezioso Patrimonio dell'Umanità
INCOMINCIA A SENTIRE
IL PASSARE DEL TEMPO

RIFANNO <br/>IL CULO <br/>ALLA BOSCHI

di Mario Cardinali
Ci sono dell’avvenimenti, nella storia, che quando succedano dici ah bene, ora sì che si respira!
Come difatti hanno respirato milioni d’italiani quando l’Unesco s’è arzato all’Onu a dire bimbi ‘un facciamo scherzi, ‘r culo della Boschi principia a avecci quarche grinza ma deve restà un patrimonio dell’umanità!
E tutto l’Onu ritto anche lui a dire sissì, abbiamo sarvato ‘r sordato Raian e figuriamosi s‘un si deve sarvà anche ‘r culo della Boschi! Che se permetti ti suscita ben artri penzieri d’un sordato che sì, sarà anche stato ‘n perìolo, ma ‘n guerra ne more tanti e poteva morì anche lui senza falla troppo palloccolosa…

(Continua la lettura sul Vernacoliere in edicola, oppure abbonati su vernacoliere.com).


Le Locandine