Senza peli sulla lingua

LA PRESCRIZIONE DEI RICCHI

LA PRESCRIZIONE DEI RICCHI

di Mario Cardinali

Che spettacolo, tutte quelle toghe forensi delle Camere penali a protestare in sdegnate schiere contro il blocco della prescrizione! Toghe esimie, a ricordarci nella loro alta funzione che gl’imputati devono poter ancora contare su una fine certa dell’iter giudiziario a loro carico. Una fine che, nella strutturale mancanza di tempi certi o quantomeno decenti, son secoli che solo la prescrizione può fattivamente assicurare…

(Continua la lettura sul Vernacoliere in edicola, oppure abbonati su vernacoliere.com).


Le Locandine