Boia dé!

I “NO POTT” NEGANO PERFINO LA TOPA!

Seondo loro 'un esiste,
è tutta pelo e basta!
E SI SFONDANO
DI SEGHE!

I “NO POTT”<br> NEGANO PERFINO<br> LA TOPA!

Di Mario Cardinali

Ma com’è venuta fori vésta storia dei No Pott?
Tutto è principiato giorni addietro, quando ‘na donna ha portato ‘r su’ marito dallo strizzacervelli, che poi sarebbe un pissiatra ma strizzacervelli rende più l’idea.
– Dottore, ‘r mi’ marito ‘un rionosce più la topa!
– ‘Un è che ‘un la rionosco, – ha spiegato lui – è che anche vélla è un’invenzione de’ Poteri Forti per facci sta’ sotto!
– E lei ci stia sopra! – ha stronfiato ‘r dottore. – Lo sa, vero, come ci si monta?!
– Ma cosa vor montà! – s’è sconzolata la signora. – ‘Un mi tromba nemmen più, questo fissato!
– O quella?! Ha cambiato sponda?!
– No no, ‘un ho cambiato nulla, – ha precisato lui – ma la topa ‘un esiste!
– Ma è siuro?! Aspetti, ora si vede!… Signora, si levi un po’ le mutande!
Lei se l’è levate, s’è messa a gambelarghe…

Continua la lettura sul Vernacoliere in edicola


Le Locandine