Renzi per i bisognosi

TOPA DI STATO AI DISOCCUPATI

e alle disoccupate un cazzo! Vivaci proteste delle femministe

TOPA DI STATO AI DISOCCUPATI

Un disoccupato sere addietro è ritornato a casa dop’avé girato tutto ‘r giorno, la su’ moglie n’ha chiesto «cos’hai trovato?». «Una sega!» n’ha risposto lui. «E allora te la fai!» l’ha diacciato lei.

E anche per quella sera, topa nisba! Che lui era ‘na vita che girava, e lei era ‘na vita che oramai ‘un niela dava!

Lui dé, l’indomani l’ha raccontato a dell’artri disoccupati, e loro a dire dé, anche noi uguale!

Sicché tutti a stronfià, tutti a lamentassi e questa ‘un è mìa più vita, così ‘un si pòle andà più avanti, e qui se ci levi anche un po’ di topa ci pare di pigliallo ‘nculo e basta, e ‘nzomma poi alla fine hanno fatto un gruppone su Fèisbucche perapposta e hanno mandato un poste a Renzi, ‘ndove quarmente n’hanno chiesto…

Continua la lettura sul Vernacoliere in edicola…….  


Le Locandine