EBOLA La trasmettano le scimmie

SOSPETTI SU SCIMPANZÉ MAÀCCHI E PISANI

Dice sono della stessa razza!

SOSPETTI SU SCIMPANZÉ MAÀCCHI E PISANI
  • Ariù pisan? – n’ha chiesto lo scenziato ameriano.

    Gaò! – n’ha risposto lui.

    Ochèi, iù are original native!

    E ‘n quattro e quattrotto quer disgrazziato s’è ritrovato a buoritto, cor un dito ‘nculo!

    Dé, moccoli a rondemà, povero pisano! Aveva voglia d’urlà che lui la prostata ‘ngrossata ‘un ce l’aveva! Loro macché, ni seguitavano a sfronà quer dito ‘nculo e ni dicevano «boia che popò di buo sudicio!» mapperò in ameriano, sicché lui n’urlava «’r budello di tu’ ma’!» in pisano, e ‘nzomma facevano a ’un capissi!

    Derresto c’era pòo da capì! L’òmini della Cia l’avevano preso tuttantratto di notte dalle parti di Cisanello…

Continua la lettura

sul Vernacoliere in edicola


Le Locandine