E dopo 'r Piddì...

SI SCINDE ANCHE LA MAFIA!

I Tradizionalisti dell'Onorata Società
da una parte,
l'Innovatori della Società Grobale
da quell'artra!
La gente 'un sa più per chi votà!

SI SCINDE <br/>ANCHE LA MAFIA!

di Mario Cardinali
La gente ‘un sa più a che santo votassi! ‘Un bastava i licenziamenti, li sfratti, i fallimenti e la scissione der Piddì a rendetti sempre più ‘ncerta l’esistenza!
Ci s’è messa anche la Mafia, ora, a scindessi anche lei! I tradizionalisti dell’Onorata Società da una parte, l’innovatori della Società Grobale da quell’artra!
Dimmi te, ora, il voto a chi lo dai! Che te prima andavi a votà per un partito, e sapevi che di riffe o di raffe ‘r voto finiva sempre alla stessa Mafia! Che pareva sì spartita fra quel simbolo e quell’artro, ma ‘r sistema alla fine era sempre uguale! Te a lavorà – se lavoro ce n’era – e quell’artri a campatti sopra! E se il lavoro ‘un c’era, quell’artri campavano lostesso!
E con questa scissione c’è anche lo Stato nell’indecisione più compreta! Che se prima ciaveva da trattà cor una mafia sola, ora ce n’ha due davanti!…

(Continua la lettura sul Vernacoliere in edicola, oppure acquistalo scaricando la App gratuita del Vernacoliere dall’App Store per iOS, o da Google Play per Android).


Le Locandine