Vòle la fiducia anche su quello!

RENZI CIÀ UN MODESTO PIPI

Ma ‘r Parlamento deve di’ che è UN CAZZO!

RENZI CIÀ UN MODESTO PIPI

di Mario Cardinali

Renzi era lì ar pisciatoio coll’uccello ‘n mano, uno lì accanto ni cià buttato l’occhio!
– Scusi, presidente, – n’ha fatto un po’ perpresso – ma con quer pipi lì, come fa a rinculà tutti l’italiani?
– Pipi ‘na sega! – s’è riscardato a volo Renzi –  Questovì è un cazzo!
– Mah, se lo dice lei…
– Lo dìo bene io! E quer che dìo io è legge! Anzi, lo sai ‘sa fo?! Vado di rincorsa a preparà una bella legge perapposta!
Dettofatto è corso a Palazzo Ghigi, ha chiamato la Boschi come esperta, e ha preparato di volata ‘r testo della nova legge, in cinque artìoli che noi vi si riporta qui sotto paritari…

(Continua la lettura sul Vernacoliere in edicola, oppure  acquistalo scaricando la App gratuita del Vernacoliere dall’App Store per iOS, o da Google Play per Android).


Le Locandine