L'editoriale - Senza peli sulla lingua

O VOI CINQUESTELLE, MA L’AVETE SENTITOQUEL SALVINI?

O VOI CINQUESTELLE,<br/> MA L’AVETE SENTITO<br/>QUEL SALVINI?

di Mario Cardinali

“Faremo pulizia di massa, strada per strada, piazza per piazza. Con i metodi forti, se occorre”.
Parole di Salvini capopolo leghista, frasi e mentalità da squadrismo fascista. Oggi contro gl’immigrati – e ti vien subito il ricordo di come anche ieri fu pulizia strada per strada, piazza per piazza e ghetto per ghetto contro gli ebrei per mano d’esseèsse e camicie nere.
E non vede l’ora, afferma quel Salvini, d’essere al governo per cominciare a ripulire come dice lui. Lo dice, e non pare esserci brivido di sdegno in chi – giornalista – ne sta a propalare televisivamente il rigurgito mentale. Come non pare esserci sdegno in chi ascolta e tace, e col silenzio nega la storia dell’orrore.
E per voi, Cinquestelle, voi che a vostro proclamare dovreste realizzare un mondo nuovo d’onestà politica e sociale, davvero per voi non ci sarebbe più differenza fra destra e sinistra, come convintamente andate proclamando? Fascionazismo e uguaglianza umana sarebbero dunque per voi categorie e parole del passato?…


(Continua la lettura sul Vernacoliere in edicola, oppure acquistalo scaricando la App gratuita del Vernacoliere dall’App Store per iOS, o da Google Play per Android).


Le Locandine