L'editoriale - Senza peli sulla lingua

L’ODIO PER L’UMANITÀ

di Mario Cardinali

L’ODIO PER L’UMANITÀ

Lei l’ha detto, l’ha riversato su Facebook tutto il suo odio razziale, incitando persino al genocidio: «Bisogna eliminare anche i bambini dei musulmani, tanto sono tutti futuri delinquenti»… «Vi odio maledetti, vi brucerei vivi» (con riferimento a un fatto di cronaca legato a un marocchino)… «Un altro salvataggio, ma non potevate lasciarli morire?» (riferendosi ai migranti)… «Almeno morissero tutti», sempre rivolto ai musulmani.
Lei, quell’insegnante liceale veneta che per tutto ciò è stata licenziata – e pare il minimo veramente, con lo sgomento di pensare che c’è anche certa gente a insegnare nelle scuole.
Ma come lei l’ha scritto, tanti altri lo mugugnano quell’odio, magari solo sussurrato, contro gl’immigrati…


(Continua la lettura sul Vernacoliere in edicola, oppure  acquistalo scaricando la App gratuita del Vernacoliere dall’App Store per iOS, o da Google Play per Android).


Le Locandine