5Stelle sempre più in confusione
Un'artra gaffe di DIMAIO

CHI TOCCA SARVINI SI DEVE LAVÀ! Poi ci ripenza: PRIMA DI TOCCALLO, NO DOPO!

Ma oramai è bagarre!

CHI TOCCA SARVINI <br/>SI DEVE LAVÀ! <br/>Poi ci ripenza: PRIMA DI TOCCALLO, <br/>NO DOPO!

di Mario Cardinali

Allora, è più forte di lui. Onni vorta che apre bocca, cazzate a rondemà. Oddìo, tutte cazzate no, quarchevvorta son gaffe vere e propie. Come quando disse che i lunatici sono quelli che guardano la luna di giorno, e i soletici quelli che guardano ‘r sole di notte. Poi l’avvisarono e disse mi sono ‘mbrogliato, è tutto l’incontrario e seguitava a ride’ come sempre.
Derresto dé, uno ‘un ha mai fatto ‘na sega ‘n vita sua, tuttantratto doventa ministro e perforza s’impappina!
Come ora cor no ar processo di Sarvini per ir caso Diciotti, tutti que’ neri tenuti perforza un fottìo di giorni a bordo senza falli scende’…

(Continua la lettura sul Vernacoliere in edicola, oppure acquistalo scaricando la App gratuita del Vernacoliere dall’App Store per iOS, o da Google Play per Android).


Le Locandine